Privacy

Stiamo aggiornando le nostre politiche e il nostro sistema di gestione dei dati personali per garantire i tuoi diritti in materia di privacy secondo le disposizioni del nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati nella Unione Europea (GDPR).

La Camera di Commercio di Venezia Rovigo Delta Lagunare è costantemente impegnata a garantirti trasparenza e sicurezza nelle modalità di trattamento dei tuoi dati. Le modifiche che stiamo apportando ci consentono di salvaguardare i tuoi dati e meglio tutelare la tua privacy.

Per esercitare i tuoi diritti puoi scrivere a privacy@dl.camcom.it


SACHE

SACHE - INTERREG CENTRAL EUROPE

Il Progetto SACHE finanziato dal programma Interreg Central Europe, ha come obiettivo generale quello di favorire la cooperazione transnazionale nell’Europa Centrale, al fine di migliorare le condizioni di vita e di lavoro nelle città e regioni dell’area tramite lo sviluppo di una crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva nei settori dell'innovazione, dell’economia a basse emissioni di carbonio, del patrimonio naturale e culturale e dei trasporti.

Nell’ottica di potenziare la connessione tra la valorizzazione del patrimonio culturale del territorio e lo sviluppo del tessuto economico delle Industrie Culturali e Creative locali, il progetto metterà a punto strategie di sviluppo integrato locale in grado di valorizzare e rafforzare il ruolo del patrimonio culturale, materiale e immateriale, inteso, non solo quale “oggetto” di fruizione in termini di intrattenimento o educazione alla cultura, ma soprattutto quale acceleratore della piccola e media imprenditoria culturale e creativa.

Con sempre maggiore frequenza imprese e musei sono invitati a collaborare per fare del nostro patrimonio culturale una vera risorsa competitiva. Le istituzioni culturali possono trarre beneficio dalle competenze manageriali delle imprese e il patrimonio di conoscenze conservato nei musei può fare da stimolo e ispirazione per il mondo imprenditoriale.

A partire da queste considerazioni, il progetto SACHE propone di interpretare il patrimonio culturale come un “acceleratore di creatività” a disposizione del tessuto imprenditoriale.

Obiettivo del progetto è di sviluppare connessioni originali tra le istituzioni museali orientate all’innovazione e le aziende che manifestano un particolare interesse per la cultura, l’arte e la creatività.

In Veneto, il progetto darà vita ad una comunità di pratiche nella quale far convergere musei e imprese. Per la costruzione di questa comunità sarà attivata una serie di iniziative di incontro, condivisione, formazione e consulenza.

Sono invitati a partecipare musei, istituzioni culturali e imprese creative.

Obiettivo concreto del progetto è di identificare e sviluppare progetti di collaborazione da accompagnare alla fase esecutiva e condividere poi su scala europea.

 


Per maggiori informazioni sul Progetto: https://www.interreg-central.eu/Content.Node/SACHE.html

Ultimo Aggiornamento: 24/07/2020

WORLD CAFE' PROGETTO SACHE - INDUSTRIA E MONDO DELLA CULTURA SI INCONTRANO (20 luglio 2020 online meeting)

Clicca per riprodurre il filmato

Puoi rivedere la registrazione della sessione plenaria del 20 luglio 2020 cliccando sull'immagine.

Se vuoi contribuire a migliorare i nostri servizi ti chiediamo 2 minuti del tuo tempo per compilare il Questionario di valutazione al AL SEGUENTE LINK

WORLD CAFE' PROGETTO SACHE - INDUSTRIA E MONDO DELLA CULTURA SI INCONTRANO (20 luglio 2020 online meeting

 

 

La Camera di Commercio di Venezia Rovigo, capofila del progetto SACHE (Smart Accelerators of Cultural Heritage Entrepreneurship) ha riprogrammato in collaborazione con il partner veneto, l’Università Ca’ Foscari, con il suo Laboratorio di Management dell’Arte e della Cultura, il 20 luglio p.v. il WORLD CAFE', evento che era stato posticipato a data da definire a causa dell'emergenza sanitaria in atto.

Il World Cafè si terrà online dalle ore 9.30 alle ore 12.30.

Impresa e mondo della cultura si cercano sempre più spesso ma per conoscersi meglio hanno bisogno di vedersi di persona, sedersi e parlare in un contesto informale che faciliti lo scambio di conoscenze e la condivisione di obiettivi.

Il World Café del progetto SACHE vuole offrire questa prima occasione di incontro alle istituzioni museali orientate all'innovazione e alle aziende che manifestano un particolare interesse per la cultura, l’arte e la creatività.

È un evento informale di tessitura di relazioni tra il mondo del cultural heritage (musei, istituzioni culturali, festival) e quello delle imprese più attente ed attive sul versante culturale e creativo. Un brainstorming guidato  da esperti  per generare uno scambio costruttivo di idee e punti di vista differenti e lanciare le basi di possibili collaborazioni future.

 

DATA: Lunedì 20 luglio 2020

PARTECIPAZIONE GRATUITA al seguente link CLICCA QUI

ORE: 9.30 - 12.30

Ultimo Aggiornamento: 27/07/2020

WORLD CAFE' PROGETTO SACHE - INDUSTRIA E MONDO DELLA CULTURA SI INCONTRANO (Marghera, 27 febbraio 2020)

 EVENTO RINVIATO A DATA DA DEFINIRE

Con la presente, a seguito dell'ordinanza contingibile e urgente n. 1 del Ministero della Salute di Intesa con il Presidente della Regione Veneto - Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemIologica da COVID-2019, si desidera informare, per Vostra opportuna conoscenza,  che l'evento WORLD CAFE' - PROGETTO SACHE, in programma per il prossimo 27 febbraio presso la sede di Cà Foscari Challenge School di Marghera, viene al momento rinviato a data da definire

 

La Camera di Commercio di Venezia Rovigo, capofila del progetto SACHE (Smart Accelerators of Cultural Heritage Entrepreneurship) organizza con il partner veneto, l’Università Ca’ Foscari, con il suo Laboratorio di Management dell’Arte e della Cultura, il 27 febbraio p.v. un WORLD CAFE' presso la sede di Cà Foscari Challenge School (Via della Libertà, 12 - 30175 Marghera VE PARCO VEGA).

Impresa e mondo della cultura si cercano sempre più spesso ma per conoscersi meglio hanno bisogno di vedersi di persona, sedersi e parlare in un contesto informale che faciliti lo scambio di conoscenze e la condivisione di obiettivi.

Il World Café del progetto SACHE vuole offrire questa prima occasione di incontro alle istituzioni museali orientate all'innovazione e alle aziende che manifestano un particolare interesse per la cultura, l’arte e la creatività.

È un evento informale di tessitura di relazioni tra il mondo del cultural heritage (musei, istituzioni culturali, festival) e quello delle imprese più attente ed attive sul versante culturale e creativo. Un brainstorming guidato  da esperti  internazionali per generare uno scambio costruttivo di idee e punti di vista differenti e lanciare le basi di possibili collaborazioni future.

 

DATA:Giovedì 27 febbraio 2020 RINVIATA A DATA DA DEFINIRSI

PARTECIPAZIONE GRATUITA al seguente link: CLICCA QUI

ORE:   14.00 – 18.00  con aperitivo finale

SEDE: Cà Foscari Challenge School (Via della Libertà, 12 – 30175 Marghera VE PARCO VEGA)

Ultimo Aggiornamento: 24/02/2020

Transnational event- ACCELERATING CREATIVE INDUSTRIES IN CULTURAL SPACES (Lubiana, 18 dicembre 2019)

Il Workshop Transnazionale è stata la prima presentazione pubblica del Progetto SACHE  a cui hanno partecipato tutti i partner del Progetto, nonché alcuni importanti esperti nell’ambito del Cultural Heritage e imprese digitali che sono orientate al mondo della cultura.

Uno dei suoi obiettivi è stato quello di chiarire ciò che il progetto cerca di raggiungere e come.

Con sempre maggiore frequenza imprese e musei sono invitati a collaborare per fare del nostro patrimonio culturale una vera risorsa competitiva. Le istituzioni culturali possono trarre beneficio dalle competenze manageriali delle imprese e il patrimonio di conoscenze conservato nei musei può fare da stimolo e ispirazione per il mondo imprenditoriale.

A partire da queste considerazioni, il progetto SACHE propone di interpretare il patrimonio culturale come un “acceleratore di creatività” a disposizione del tessuto imprenditoriale del Veneto.

Obiettivo del progetto è di sviluppare connessioni originali tra le istituzioni museali orientate all’innovazione e le aziende che manifestano un particolare interesse per la cultura, l’arte e la creatività.

 

Il Focus dell’evento si è concentrato su alcune domande: "questa idea ha senso?" o più specificamente: "Le imprese creative, digitali orientate all’innovazione possono incontrare il modo cuturale e trarne beneficio?"

 

Agenda

9:30-10:00 Coffee and registration

10.00-10:20 Welcome addresses and presentation of the SACHE project

Prof.Dr. Fabrizio Panozzo, Digital and Cultural Heritage Research Institute, Ca 'Foscari University of Venice (Italy)

10:20 –11:10 Round table discussion

11:10 – 11:20 Identification of emerging issues/opportunities and problems

11:20- 11-45 Wrap-up and conclusion

11:45- 12.45 Guided tour to the exhibition in the frame of Biennial of Design BIO 26

12:45- 13.30 Lunch

Participating:

 

Andrea Pásztor, Museum curator at Janus Pannonius Museum from Hungary, (Hungary)

Prof.Dr. Fabrizio Panozzo, Digital and Cultural Heritage Research Institute, Ca 'Foscari University of Venice (Italy)

Natalija Polenec, director of Technical Museum of Slovenia (Slovenia)

Nadav Sagir, founder and owner of CtrlArt d.o.o. (Israel/Slovenia)

Matjaž Požlep, CEO of Art Rebel 9 d.o.o. (Slovenia)

Tomaž Štoka, art historian heritage expert (Slovenia)

Deborah Hustic, intermedia artist, project manager and curator of Radiona.org/Zagreb Makerspace (Croatia)

Matevž Straus, Arctur d.o.o., ID20 (HeritageLab) (Slovenia)

Giulio de Vita, cartoonist, Founder and Creative Director of the Cultural Center PAFF! (Palazzo Arti Fumetti Friuli) (Italy)

mag. Boris Deanovic, acting director of the Conservation Centre at the Institute for the Protection of Cultural Heritage of Slovenia (Slovenia)

Ultimo Aggiornamento: 20/02/2020

KICK OFF MEETING PROGETTO SACHE

Venezia, 26 Aprile 2019

Il 29 aprile a Venezia si è svolto il kick off meeting del progetto SACHE finanziato dal programma Interreg Central Europe, che ha come obiettivo generale quello di favorire la cooperazione transnazionale nell’Europa Centrale, al fine di migliorare le condizioni di vita e di lavoro nelle città e regioni dell’area tramite lo sviluppo di una crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva nei settori dell'innovazione, dell’economia a basse emissioni di carbonio, del patrimonio naturale e culturale e dei trasporti.

I 12 partner italiani, ungheresi, polacchi, croati, sloveni e tedeschi si sono riuniti per costruire le basi su cui sviluppare il progetto della durata di 36 mesi che si concluderà a marzo 2022. Informest nei prossimi tre anni supporterà la Direzione Centrale Cultura e Sport della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia nell’attuazione delle attività progettuali.

Il progetto è capofilato dalla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Venezia Rovigo Delta Lagunare (IT) che lavorerà in partenariato con Università Ca’ Foscari Venezia (IT), Regione autonoma Friuli Venezia Giulia – Direzione centrale cultura e sport (IT), Development Agency Zagreb – TPZ Ltd. (HR), Aufbauwerk Region Leipzig GmbH (DE), Bayern Innovativ GmbH (DE), Chamber of Commerce and Industry of Pécs-Baranya (HU), Maribor Development Agency (SI), Technology park Ljubljana ltd (SI), Laser Consult Ltd. (HU), Rzeszow Regional Development Agency (PL), INNOVA Észak-Alföld Regional Development and Innovation Agency Nonprofit Limited Liability Company (HU).                       

 

 

 

Ultimo Aggiornamento: 18/07/2019
Informazioni & Chat
top