Privacy

Stiamo aggiornando le nostre politiche e il nostro sistema di gestione dei dati personali per garantire i tuoi diritti in materia di privacy secondo le disposizioni del nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati nella Unione Europea (GDPR).

La Camera di Commercio di Venezia Rovigo Delta Lagunare è costantemente impegnata a garantirti trasparenza e sicurezza nelle modalità di trattamento dei tuoi dati. Le modifiche che stiamo apportando ci consentono di salvaguardare i tuoi dati e meglio tutelare la tua privacy.

Per esercitare i tuoi diritti puoi scrivere a privacy@dl.camcom.it


Marchio Europeo

IL MARCHIO EUROPEO

 

 

Il Marchio Europeo ha un carattere unitario quindi è un unico titolo che conferisce al suo titolare una protezione contro la riproduzione o l’imitazione del marchio su tutto il territorio dell’Unione Europea. Per effettuare la registrazione, è necessario presentare un’unica domanda, alla quale farà seguito un’unica procedura di esame, un’unica pubblicazione e un’unica pratica di rinnovo alla scadenza.

Entro il termine di cinque anni, a partire dalla data di registrazione, devono essere commercializzati i prodotti o prestato il servizio cui il marchio si riferisce: in mancanza di tale adempimento la registrazione ottenuta può essere oggetto di un’azione di annullamento per mancato uso. Inoltre l’uso del marchio non deve essere interrotto per un uguale periodo di tempo.


E’ ritenuto sufficiente, al fine di considerare il marchio utilizzato, un uso limitato anche ad un solo Stato dell’Unione (per esempio soltanto all’Italia).

La domanda viene compilata direttamente all'Ufficio di Alicante (Spagna) con una procedura di deposito online.

La domanda di Marchio Europeo deve essere depositata in una delle 21 lingue della Comunità europea come prima lingua. È inoltre necessario indicare una seconda lingua, diversa dalla prima e corrispondente ad una delle cinque lingue dell'Ufficio, vale a dire: spagnolo, tedesco, inglese, francese, italiano. La seconda lingua serve per le procedure di opposizione e di cancellazione e, qualora la prima lingua non rientrasse tra le cinque lingue dell'Ufficio, per le comunicazioni di quest'ultimo con il richiedente.

Si ricorda che alle singole Camere di Commercio NON sono affidate funzioni amministrative relativamente al deposito di questo tipo di istanza.

 

 

 

Possono essere titolari di un Marchio Europeo le persone fisiche o giuridiche, compresi gli enti di diritto pubblico, che abbiano il loro domicilio, la loro sede o uno stabilimento effettivo  in un Paese membro dell’Unione Europea ovvero aderente alla Convenzione di Parigi, ovvero firmatario dell’accordo TRIP sui diritti di proprietà intellettuale connessi al commercio. Le persone fisiche o giuridiche che hanno la nazionalità in tali Paesi o, in assenza di tali requisiti, ove si riscontrino condizioni di reciprocità con il Paese del richiedente.

 

 

Tabella riassuntiva delle principali tasse in vigore:

Marchio individuale

 
€ 850
domanda in formato elettronico, importo della tassa base di deposito che copre una classe
€ 50
Tassa per la seconda classe di prodotti e servizi
€ 150
Tassa per ogni classe a partire dalla terza 
Ultimo Aggiornamento: 15/01/2018