Camera di Commercio Venezia Rovigo

Sito istituzionale della Camera di Commercio di Venezia Rovigo: Sostegno dell'economia, gestione del Registro delle Imprese, tenuta di Albi e ruoli, informazioni, servizi promozionali, regolazione del mercato,


cs | Salone Nautico di Venezia: CCIAA Venezia Rovigo ed Assonautica Venezia protagonisti

- comunicato stampa -

Inaugurato il Salone Nautico di Venezia: CCIAA Venezia Rovigo ed Assonautica Venezia protagonisti di spicco per tutti e cinque i giorni 

Presenti all’inaugurazione il Presidente camerale Massimo Zanon ed il Presidente di Assonautica Venezia Marino Masiero.

Zanon: “Camera di Commercio a fianco di imprese e istituzioni durante questo evento internazionale che presenta le eccellenze del nostro territorio attive nel settore dell’economia del mare”.

Masiero: “Mai come in questo momento Assonautica Venezia è stata a fianco delle imprese. Ci prepariamo a dare il nostro massimo supporto alla filiera, nella delicata fase della transizione energetica e digitale”.

 

Venezia - Rovigo, 31 maggio 2023 – Non poteva mancare il sostegno della Camera di Commercio di Venezia Rovigo al Salone Nautico Internazionale di Venezia (31 maggio – 4 giugno 2023), main partner anche in questa quarta edizione all’insegna della sostenibilità. Così come non poteva mancare Assonautica di Venezia punto di riferimento nel settore nautico e dell’economia del mare per la Città Metropolitana ed il suo territorio.

Una fiera di portata mondiale, inaugurata oggi alla presenza delle più importanti autorità nazionali e locali, che dà lustro al settore dell’economia del mare presentando le eccellenze della nautica da diporto italiane e locali. Presenti all’inaugurazione anche il Presidente della Camera di Commercio di Venezia Rovigo Massimo Zanon ed il Presidente di Assonautica di Venezia Marino Masiero.

Camera di Commercio di Venezia Rovigo ed Assonautica di Venezia, entrambe realtà del sistema camerale italiano, condividono uno stand presso il quale si terranno, da oggi al 4 giugno, interviste, incontri e briefing che approfondiranno le tematiche dell’economia del mare, della sostenibilità, della doppia transizione ecologica e digitale, dell’internazionalizzazione e del turismo sostenibile.

La Camera di Commercio è, inoltre, main partner (a fianco del Comune di Venezia, tramite Vela) della 68esima edizione della Regata delle Antiche Repubbliche Marinare Italiane che si svolgerà a Venezia, nel contesto del Salone Nautico, venerdì 2 e sabato 3 giugno 2023, preceduta da uno sfarzoso corteo storico, confermandosi quale evento di spicco all’insegna non solo della storia e dello sport, ma anche della tradizione e della cultura. La regata di sabato 3 giugno (ore 18:00) verrà trasmessa in diretta televisiva nazionale su Rai Due.

Presso lo stand della Camera di Commercio si terrà, ogni giorno a partire da oggi, la rubrica di approfondimento di 30 minuti "Vie d'acqua per l'innovazione e lo sviluppo sostenibile" che vedrà protagonisti autorità del sistema camerale, funzionari della Camera che presenteranno i servizi alle imprese, interlocutori esterni che porteranno le loro esperienze in fatto di innovazione e buone prassi nell’ambito della sostenibilità nella blue economy, nonché progetti camerali quali il Premio Impresa Ambiente o il Punto Impresa Digitale.

Assonautica di Venezia sarà, invece, impegnata con un proprio programma eventi che prevede regate e gare tra natanti elettrici all’insegna della sostenibilità, nonché negli importanti convegni“Presentazione XI Report Economia del Mare” (a cura di INFORMARE) - Blue Marina Awards (venerdì 2 giugno alle ore 10:30 presso Arsenale di Venezia – Sala Modelli) e “Verso la transizione ecologica” (sabato 3 giugno dalle ore 10:00 alle ore 14:00 presso Arsenale di Venezia – Squadratori). Al convegno di sabato 3 giugno, a portare i saluti iniziali saranno Marino Masiero, Presidente di Assonautica di Venezia, e Giacomo de’ Stefani, Vicesegretario Generale della Camera di Commercio di Venezia Rovigo.

 

DICHIARAZIONI DEL PRESIDENTE DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI VENEZIA ROVIGO MASSIMO ZANON

“Il Salone Nautico Internazionale di Venezia – afferma il Presidente della Camera di Commercio di Venezia Rovigo Massimo Zanon - è un punto fermo per tutte le aziende del comparto, locali e non, e per gli eventi della Città Metropolitana. In queste quattro edizioni i numeri, tra espositori e visitatori, sono sempre stati in costante crescita, segno dell’interesse che si muove attorno a questo settore che, per la nostra città, è simbolo di tradizione ed innovazione allo stesso tempo. Nelle scorse settimane, infatti, il Salone Nautico ha ottenuto il riconoscimento di Fiera Internazionale da parte della Regione Veneto.”

Continua poi: “Il merito del successo ottenuto negli anni, che sicuramente verrà replicato anche in questa edizione, va al Comune di Venezia ed al suo Sindaco Luigi Brugnaro che ha voluto e creduto con forza nel rilancio di questo importante appuntamento. Fondamentale, quest’anno, è l’inserimento della Biennale della Sostenibilità che consente di approfondire questa importante tematica a 360 gradi e di presentare le specificità ed i progetti per la salvaguardia di Venezia anche attraverso la testimonianza e gli studi della Fondazione Venezia Capitale Mondiale della Sostenibilità. Fondazione alla quale abbiamo aderito con consapevolezza ed entusiasmo nel 2022.”

Conclude, infine: “La Camera di Commercio di Venezia Rovigo non poteva mancare: garantire il sostegno e la presenza al Salone Nautico di Venezia significa esserci per tutte le aziende del comparto. A questo proposito, grazie al programma eventi organizzato presso il nostro stand, l’ente ha l’occasione di presentare i propri servizi ed i propri progetti alle imprese presenti ed ai visitatori: dal Premio Impresa Ambiente, al PID - Punto Impresa Digitale, ai servizi per l’internazionalizzazione, per la doppia transizione ecologica e digitale e per il turismo e la cultura.”

 

DICHIARAZIONI DEL PRESIDENTE DI ASSONAUTICA DI VENEZIA MARINO MASIERO

“Rinnoviamo il nostro impegno al Salone con grande senso di concretezza e responsabilità verso le imprese e gli ‘utenti del mare’ – afferma il Presidente di Assonautica Venezia Marino Masiero - Mai come in questo periodo è stato di fondamentale importanza fare squadra con le associazioni datoriali, con chi si occupa di ambiente e con i rappresentanti dei consumatori, per attuare azioni di governance tese a migliorare le condizioni climatiche. Stiamo lavorando su mandato della Camera di Commercio diVenezia Rovigo per fare in modo che questo necessario appuntamento di “rendicontazione” delle attività dell’uomo sul pianeta diventi, per l’impresa italiana, un’opportunità e non un grave problema di evoluzione delle filiere produttive e dei servizi.”

E continua: “Per queste ragioni ci confrontiamo a tutto campo, come appena accaduto al 2° Blue Forum Italia Network di Gaeta, con tutti gli attori di questa grande sfida, per concorrere a definire una rotta precisa che porti a soddisfare le esigenze di tutti: non è possibile pensare che la transizione energetica e digitale si attui sulle finanze delle imprese. Serve, invece, che attraverso i rinnovati rapporti che il sistema Unioncamere – Camere di Commercio ha instaurato con l’UE ed il Governo italiano si rinforzino le misure di sostegno al sistema produttivo e dei servizi che già si sono palesate in fase di prima spesa dei fondi del PNRR. In questo senso sono state molto significative e motivanti le parole di Roberta Metsola, Presidente del Parlamento Europeo, del Presidente del Consiglio dei ministri Giorgia Meloni, di Nello Musumeci Ministro del neonato Dicastero del Mare e di tutti gli altri Ministri intervenuti al Blue Forum, voluto da Giovanni Acampora, Presidente di Assonautica Italiana.”

Conclude Masiero: “Si tratta di individuare ora, attraverso il lavoro del CIPOM, la commissione interministeriale delle politiche del mare che sta definendo il ‘Piano Triennale del Mare’, i nuovi strumenti normativi e regolamentari da dare in uso all’intera filiera della Blue economy italiana. Tutto ciò nella prospettiva di raggiungere gli obbiettivi di efficienza ed efficacia delle azioni di contrasto all’aumento delle temperature globali con piena adesione dell’economia in quanto protagonista virtuosa e soddisfatta delle politiche che stiamo andando a programmare. Ne discuteremo al convegno sulla ‘transizione energetica’il 3 giugno alle ore 10:30 e a quello sulla ‘trasformazione dei porti turistici da soggetti energivori a comunità energetiche’il 2 giugno alle ore 15:30 al Salone Nautico.”

FOCUS: PRESENZE IMPRESE VENEZIANE AL SALONE NAUTICO

La presenza delle attività cantieristiche e delle realtà nautiche sta aumentando di anno in anno sia in termini numerici che qualitativi, tanto che nelle scorse settimane la Regione del Veneto ha riconosciuto al Salone lo status di Fiera Internazionale.

Quest’anno sono, infatti, presenti 51 realtà della provincia di Venezia che si occupano di differenti sottosettori: si va dalla piccola cantieristica ai grandi yacht, dal motore alla vela, con una presenza significativa anche nel settore dell'innovazione tecnologica e propulsioni alternative (motori elettrici), oltre che realtà provenienti da settori merceologici diversi.

Per quanto riguarda la cantieristica sono presenti i seguenti cantieri:

  • Cantiere Brube
  • Cantiere Motonautico Veneziano
  • Cantiere VENMAR
  • Cantiere Toffolo
  • Falegnameria Artigiana Pesce
  • CCM PAEA Piero Tosi
  • Cantiere Beraldo
  • CNA (diversi cantieri presenti)
  • Confartigianato (diversi cantieri presenti)
  • Cantiere Serenella

Sono presenti, inoltre, numerose aziende storiche, artigiane e non, con anche più di 50 anni di attività che proseguono le tradizioni cantieristiche veneziane come la costruzione di barche in legno, gondole e forcole. Non sono, invece, presenti aziende di settore della provincia di Rovigo.

FOCUS: DATI SETTORE NAUTICO VENEZIA E ROVIGO (fonte dati Ufficio Statistica – CCIAA Venezia Rovigo)

IMPRESE

Il settore nautico del territorio veneziano e rodigino è un settore prolifico ed apprezzato in tutto il mondo composto da:

  • 234 imprese attive nella costruzione di navi e imbarcazioni;
  • 30 imprese attive nella fabbricazione di strumenti di misurazione, prova e navigazione.

Nello specifico a Venezia sono attive 217 imprese del comparto delle quali il 56,7% sono società di capitali ed il 24,4% imprese individuali. In provincia di Rovigo sono attive 47 imprese delle quali il 70,2% società di capitali ed il 14,9% società di persone. Il 34,5% delle imprese del settore sono cantieri che si occupano della progettazione e costruzione di natanti da diporto.

Il settore cantieristico/navale rappresenta, nel territorio del veneziano e del rodigino:

  • il 4,8% delle imprese di settore a livello nazionale;
  • ed il 5,8% degli addetti ai lavori in Italia.

ADDETTI AI LAVORI

Il totale degli addetti ai lavori del settore cantieristico del territorio di competenza della Camera di Commercio di Venezia Rovigo è 2.548, con un tasso di occupazione al 10,8% sul totale del comparto. L’89% degli addetti ai lavori è impiegato in società di capitali. I Comuni con maggior numeri di addetti ai lavori nel settore sono: Venezia, Porto Viro, Rosolina e Chioggia.

EXPORT 2022

Navi e imbarcazioni

Nel corso del 2022 l’export di navi ed imbarcazioni ha avuto una notevole crescita.

Le esportazioni di navi ed imbarcazioni rappresentano l’1,9% dell’export della provincia di Venezia e si attestano alla 15esima posizione come voce merceologica. Il maggior committente è la Francia, verso la quale viene esportato il 97,3% delle navi costruite in provincia.

A Rovigo l’export di navi ed imbarcazioni pesa per il 3,3% sul totale delle esportazioni della provincia. Navi ed imbarcazioni si attestano al 9° posto tra le voci merceologiche dell’export polesano. I principali Paesi committenti sono Malta (76,4% dell’export di navi ed imbarcazioni del Rodigino) e Grecia (21% dell’export).

Strumenti e apparecchi di misurazione, prova e navigazione (in parte collegati al settore nautico)

Per quanto riguarda questo comparto si registra una costante crescita dell’export veneziano tra il 2019 ed il 2022, mentre in provincia di Rovigo, nello stesso periodo, l’andamento delle esportazioni è altalenante.

 

CONTATTI STAMPA

Camera di Commercio di Venezia Rovigo
Dott.ssa Cristina Tronchin
3480782559 – comunicazione.stampa@dl.camcom.it

Assonautica Venezia
Dott.ssa Elena Magro
041786308 – info@assonauticavenezia.it

31/05/2023
Informazioni Utili  
top